Ciminna - Itinerario 2, Stop 2

Contrada Cernuta, Portella S. Caterina

  • Con il toponimo Cernuta che deriverebbe dal siciliano “scinnuta” che significa discesa viene indicata un’area fertile e ricca d’acqua, dove secondo il Graziano sarebbe sorto il primitivo abitato di Ciminna. È certa la presenza nell’area di un grande insediamento di età imperiale, probabilmente una villa. Nel 1886, forse in corrispondenza della fontana pubblica, venne alla luce un mosaico. Dell’antico insediamento restano soltanto numerosi cocci sparsi in superficie, soprattutto sui terreni a Est della strada. Di notevole interesse è il bevaio di Portella S. Caterina da cui scorre dell’acqua dal sapore leggermente salmastro. È costituito da una testata concava con al centro lo stemma del comune di Ciminna e da una vasca circolare.